Il libro

Home » Il libro
Marco Cornelio Cetego fu uno degli uomini più brillanti dell’antica Roma. Ricordato da Tito Livio in Ab Urbe condita – Periochae, libro XLVI -, il console romano eseguì le prime opere di bonifica delle paludi Pontine, rendendole coltivabili. L’opera di Marco Cornelio Cetego rimarca l’identità di un ecosistema composto da elementi biologicamente diversi che coesistono, tracciando un sentiero storico che da Torre Astura arriva alla foce di Rio Martino nel Mar Tirreno. I Monti Lepini raccolgono la lingua fertile dall’interno e la accompagnano verso il Mar Mediterraneo, incontrando l’asse viario più importante della storia, la via Appia, che da Roma porta a Brindisi, e poi a Oriente. Dall’ex via consolare si estende l’opera idrica di confluenza delle acque che porta alla duna mediterranea, linea di confine tra il mare e i laghi. Dall’ingegno di Marco Cornelio Cetego al Green Deal. Un libro a più voci che unisce la storia, l’economia di un microcosmo e le visioni futuristiche legate alla base degli elementi umani. Una storia inedita portata alla luce dalle acque che condussero Odisseo alla Maga Circe. Fotografie di: Antonio Politano (fotografo e direttore iconografico), Marcello Scopelliti e Jacopo Ripepi.